logo it

Storia e Cultura

Storia e Cultura - Ugljan:

povijest1Ugljan era abitata nell'età paleolitica e per provarlo abbiamo alcuni artefatti di cca 3000 anni e due grotte non esplorate (Karinja jama e una grotta sul Farca) che probabilmente hanno degli artefatti anche più vecchi. Prime tracce del nome di isola le troviamo in PLINIO che afferma che c'è un'isola di Lissa di fronte a Zadar. Il primo popolo conosciuto che ha vissuto a Ugljan erano LIBURNI, una tribù ILLIRICA. Nel secolo 4 a.C. hanno costruito un villaggio nella collina Celinjak e lo hanno fortificato; la fortezza e alcune case dalla pianta quadrata sono conservate ancora oggi. Un altro villaggio liburniano è stato costruito nella collina di Kuranj. Ha ottenuto il suo nome dalla rocca di forma di anello (lat.corona) che può essere visto ancora oggi.

l Liburni si occupavano principalmente dell'industria della pesca, dell'agricoltura e dell'allevamento di bestiame. I Romani hanno conquistato Ugljan a metà del 1° secolo. Dal colonizzatore GELLIA il territorio di GELLIANUM POSUM ha avuto il suo nome. La terra di Ugljan è stata aggiunta alla terra comunale dalle autoritàdella colonia romana di Zadar, è stata divisa nei pezzi 714x 714 m. ed è stata concessa ai cittadini di Zadar. Gli abitanti della tribù ilirica, i Liburni, probabilmente sono rimasti ai margini della città, allevando bestiame, pescando o come manovali pagati da nuovi colonizzatori romani. I colonizzatori costruiscono VILLAE RUSTICAE, palazzi per vivere e lavorare, e ancora oggi ci sono conservate circa dieci rovine. La più grande è villa a GOSPODSKA GOMILA PREMA PUNTI Superata e STIVON a MULINE dove potete trovare i ruderi dell'oleificio romano, della villa a BATALASKA VALA, della villa a FORTOSTINA, della villa a LADINA NJIVA e CINTA a CEPRLJANDA.
povijest2
La basilica è stata costruita nei periodi paleocristiani ed ha servito da chiesa fino alla fine del secolo 17°. Dai periodi medioevali in avanti i Croati cominciano a sistemarsi a Ugljan e di cui testimoniano i residui di molti ornamenti di pietra e iscrizioni; abbiamo inoltre circa 44 testimonianze di sacerdoti dell'eredità glagolitica scritte in caratteri glagolitici. La maggior parte della terra ancora è posseduta dalla città di Zadar che la dà o la affitta alle famiglie aristocratiche famose che nel sedicesimo e diciassettesimo secolo costruiscono i loro castelli.

Il castello della famiglia CALIFFI, poi BERSIC, oggi castello KRESIMIR COSIC a GORNJE SELO, castello della famiglia LIPEUS di BATALAZA nella villa STARI DVOR, castello oggi della VILLA OLEANDAR, castello della famiglia DAMIJAN VRGADA oggi della famiglia BARTOLOZZI, dopo MEDOVIC, oggi posseduto dalla famiglia Crnosija in Lucino Selo, il castello della famiglia PONTE oggi posseduta dalla famiglia Stipanic, il castello e ristorante della famiglia STOCCO, CASTELLO a CEPRLJANDA ha cambiato parecchi proprietari, castello della famiglia VLATKOVIC detto KRANJAC, castello della famiglia BENJA venduto alla famiglia FERRA in CINTA. Gli abitanti nativi erano liberi, possedevano le loro case, un pezzo di terra, alimento libero per il bestiame ed hanno lavorato la terra posseduta dall'aristocrazia o dalla chiesa, principalmente posseduta da parecchi conventi di Zadar.

Durante l'anno 1905 gli abitanti di Ugljan sono diventati proprietari della terra che hanno lavorato fin allora per il proprietario della terra Medovic. Verso la fine del secolo 19 i primi abitanti lasciano la città e diventano i marinai oltre oceano. Con i soldi che hanno guadagnato hanno costruito le nuove case moderne in cui molti ospiti e turisti di Ugljan vengono persino oggi.

Tradizione:

bastina1bastina2bastina3bastina4bastina5






La tradizione è collegata profondamente alla vita degli abitanti di Ugljan. Il modo di vivere tradizionale è collegato al mare, all'agricoltura ed all'industria peschereccia che sono ancora le attività principali nell'isola. La tradizione include alcune attività attinenti alle feste religiose (processione di Vela Gospa Ferragosto - 15 agosto).

bastina6bastina7bastina8bastina9

Le occupazioni tradizionali quali produzione vinicola, produzione oleifera e industria peschereccia oggi fungono da attrazione turistica e dappertutto si può vedere un amalgama del nuovo e del tradizionale.

bastina 1bastina 2bastina 3

Informazioni di contatto

Ufficio turistico di Ugljan

  • 23275 Ugljan, Hrvatska > mappa
  • Tel./Fax: ++385 23 288-011

Ufficio turistico di Ugljan:

facebook

Prijava gostiju

SUSTAV E-VISITOR

www.evisitor.hr

INTERNET PRIJAVE:

www.iprijave.com

OBRAZAC:

PDF   WORD